Patch Test - Test epicutanei a lettura ritardata

Patch Test - Test epicutanei a lettura ritardata
Il patch test è la metodica migliore per identificare un’allergia da contatto o un’allergia con meccanismo ritardato. Il patch test è uno strumento diagnostico fondamentale per la diagnosi delle dermatiti da contatto. Viene eseguito ambulatorialmente, applicando sulla cute del dorso del paziente alcuni cerotti (patch) nei quali sono disposte alcune cellette che contengono le sostanze (o apteni) da testare. E’ un test a lettura ritardata, quindi il cerotto viene rimosso dopo 48-72 ore dall’applicazione. Durante l’esecuzione del test (le 48-72 ore durante le quali il paziente tiene il patch test sulla cute del dorso) è importante non sudare eccessivamente, non bagnare il cerotto (potrebbe staccarsi), non esporre la parte al sole. Solitamente, il patch test non viene eseguito nei mesi estivi, per ridurre questo tipo di inconvenienti.

Medici che offrono questa prestazione:

Note

L'AMBULATORIO SAN MASSIMO offre prestazioni ambulatoriali in convenzione con l'ULSS, rispettando il limite finanziario massimo fissato dalla REGIONE e dall''ULSS stessa. A integrazione delle prestazioni erogabili in regime convenzionato, la Direzione ha deciso di incrementare la disponibilità di visite ed esami, inserendo, in determinati periodi dell’anno, prestazioni a pagamento con tariffe molto contenute , avendo particolare riguardo per gli assistiti che godono di esenzioni applicabili. Le prestazioni in convenzione sono prenotabili anche tramite CUP.